Pinus Mugo Turra

Pinus Mugo Turra


Pinus Mugo Turra
Pinaceae
Pino mugo


Descrizione

Cespuglio aghiforme sempreverde, dal portamento prostrato, con corteccia grigia scura a squame sottili, fiori (sporofilli) a sessi separati, strobili a forma ovale-conica, contenenti dei piccoli semi scuri muniti di un’ala membranosa. Dai rami si estrae un olio essenziale che si utilizza in farmaceutica per la produzione di fiale inalatorie e di altri prodotti per la cura dell’apparato respiratorio, in pomate antireuma- tiche e per il trattamento delle affezione cutanee. Viene inserito anche nella preparazioni di sciroppi o preparati utilizzati come tonici e stimolanti del sistema nervoso. L’olio essenziale di pino mugo è atossico ma se usato sulla cute può essere irritante e sensibilizzante. Se ne consiglia un uso moderato. La sua capacità di irritare i reni, come gli oli estratti dalle altre conifere a causa della presenza di trementina, è ridotta, ma è bene comunque somministrare con attenzione. Non utilizzare in caso di affezioni respiratorie con spasmi in atto, come asma bronchiale e pertosse, in quanto può dare luogo a bronco-spasmo, e in caso di irritazioni aggravate della cute e delle mucose.