Hamamelis Virgininana L.

Hamamelis Virgininana L.


Hamamelis Virgininana L.
Hamamelidaceae
Amamelide


Descrizione

Arbusto o piccolo albero con rami flessibili, ricoperti di peli, foglie grandi intere picciolate, ovali, asimmetriche alla base, margine sinua- to-dentato, fiori gialli tetrameri, raggruppati in infiorescenze ascellari. Il frutto è una piccola capsula circondata dal calice persistente. La droga è data dalle foglie e dalle cortecce raccolte prima della fioritura. I principi attivi sono: fenoli, acido chinico, flavonoidi e tannini. Negli estratti idroalcolici prevalgono tannini condensati, detti proantocianidoli. Le cortecce contengono acido gallico. Questa pianta è stata utilizzata nel Nord America contro le distorsioni e per le emorragie uterine. Oggi è utilizzato per uso esterno, come astringente e cicatrizzante, per uso interno nelle affezioni venose (varici, emorroidi, flebiti), come vasocostrittore nasale, uterino, rettale e polmonare. Come infuso e in galenica è frequentemente associato a Viburno, Ippocastano e Idraste.


Prodotti correlati