DepurOne

DETOX E DIGESTIONE

DepurOne

UTILE PER DEPURARE E DRENARE L’ORGANISMO,
CONTRIBUENDO ALLE NORMALI FUNZIONI DIGESTIVE

Ingredienti

Cynara cardunculus subs. scolymus (L.) Hegi Compositae (Carciofo)
Peumus boldus Molina Monimiaceae (Boldo)
Taraxacum officinale Webb. Compositae (Tarassaco)
Rheum palmatum L. Polygonaceae (Rabarbaro)

Consigli d’uso

Si consiglia l’assunzione di 40 gocce 3 volte al giorno (6 ml)
prima dei pasti principali per 1 mese, al cambio di stagione e dopo pasti molto ricchi di grassi.

Sinergie con altri prodotti Dott. C. Cagnola

ACTIV FLORA FORTEACTIV FLORA PLUS
CARMINGAS PLUSEPARBIL

Avvertenze

Carciofo. Ha un gusto amaro piuttosto sgradevole. Va usato con cautela nel paziente portatore di calcoli alle vie biliari, specialmente se i calcoli sono di piccole dimensioni, per il rischio di provocare una colica biliare. Controindicato in tutti i pazienti portatori di restringimenti delle vie biliari.
Boldo. Non usare in caso di occlusioni e stenosi delle vie biliari e nelle epatopatie gravi. Evitare l´uso prolungato. Può potenziare l’azione dei lassativi antrachinonici.
Tarassaco. Il Tarassaco può avere un effetto inibitorio sull’aggregazione piastrinica e può teoricamente potenziare l’effetto farmacologico dei farmaci trombolitici, anticoagulanti e antiaggreganti piastrinici. Le foglie e le radici della pianta contengono elevate quantità di potassio, pertanto l’assunzione concomitante di supplementi di potassio e di tarassaco può determinare iperkaliemia. Tale associazione dovrebbe quindi essere evitata . Per la sua capacità di aumentare la secrezione clorido-peptica dello stomaco, il tarassaco può incrementare il potere gastrolesivo dei FANS. Infine, a causa dell’effetto diuretico, il Tarassaco può aumentare la deplezione di sodio e aumentare di conseguenza la tossicità del litio.
Rabarbaro. Può provocare diarrea con dolori addominali, e ciò può a sua volta causare un calo del potassio. È controindicato in gravidanza, nel bambino al di sotto dei 12 anni di età, nell’allattamento, nella diverticolosi intestinale, in pazienti con occlusione o subocclusione intestinale e in pazienti con emorroidi e/o fistole perianali. Può interferire con gli antiaritmici di tipo chinidinico, coi digitalici, coi diuretici che provocano perdita di potassio, con la vincamina e il fenoxedil.

Contenuti medi per 4 capsule (capsula vegetale)

Carciofo foglie e.f. 1.5 g
Boldo foglie e.f. 1.5 g
Rabarbaro rizoma e.f. 1.5 g
Tarassaco foglie e.f. 1.5 g

icon_Detox-digestione
Approfondisci i componenti